Beatrice Pazzaglia

+39 346 714 9978

Danzatrice, insegnante di yoga e di pilates. Ho studiato all'università di medicina osteopatica per 3 anni per poi ritirarmi dagli studi e dedicarmi alla danza a livello professionale.
Proprio da ballerina ho iniziato a praticare yoga principalmente con due finalità: calmare un po' la mia testa in continuo movimento e riprodurre quelle posizioni da ginnasti così belle che vedevo nelle foto.
Praticando ho constatato che tante delle posizioni, con costanza e disponibilità di un corpo già preparato, mi venivano con facilità, che avrei dovuto subito provvedere ad allenarmi su quelle non ancora apprese e che la mia testa uscita dalla sala qualche ora dopo era agitata quanto prima. Sono passati un po' di anni, ma sono appena all'inizio di questo percorso, o meglio dire di questo ascolto, senza obbiettivi.
Pratico yoga perché praticare mi da benessere, perché a partire da quel tappetino ho sviluppato quella che oggi è la mia guida personale: ascoltare.
Praticare da forza, equilibrio, elasticità: a livello fisico è una pratica completa che fa sentire il corpo vivo e allo stesso tempo vuoto, sgombro.
E' proprio partendo dall'osservazione del corpo fisico che si iniziano a comprendere intimamente i meccanismi psicologici, le resistenze e le reazioni che ci condizionano come persone. "Uno sguardo chiaro e diretto dalla realtà, vedere cos'è senza intenzione di intervenire, lasciando che le percezioni si schierino. Paura, reazioni, compensazioni." (Marie Claire Regnier)
Lo yoga nasce nel tappetino ed è presente tutto il giorno, lo yoga che ha come fondamento l'ascolto profondo lo pratico mentre faccio un'asana, mentre cammino per strada, mentre discuto con qualcuno. Lo pratico mentre ascolto la mia reazione dopo una litigata, mentre ascolto il mio respiro quando ho paura, o mentre ascolto come reagisco quando non mi viene una posizione e perdo l'equilibrio.
Lo pratico anche e soprattutto mentre percepisco di non ascoltare, di non essere presente in quel momento.
Lo pratico mentre ascolto che il mio corpo quel giorno è stanco, mentre rispetto il tempo del corpo, mentre sento di aver idealizzato quella persona e, quella posizione.
Lo yoga è ascolto profondo e presenza al presente, per il solo piacere di praticare.
Con l'ascolto e la costanza rendiamoci disponibili a tutto ciò che si presenterà :)

Beatrice

Quando mi contatti comunicami il codice: PranaYoga

.

Yoga, Pilates e Danza

Il Prana Yoga non offre solo Yoga! Lo Yoga a Genova è a...

Operatori

Tutti gli operatori all'Istituto Prana Yoga di Genova sono abilitati e certificati per svolgere la loro attività professionale. La APS raccoglie le certificazioni e diplomi.

Alessia Gaudenzi

Ciao mi chiamo Alessia, sono una Life, Spiritual ed Emotional Coache sono qui per aiutarti a trovare…

Angela Battistini

Frequenta i corsi e diventa organizzatrice degli stessi mentre Master Choa Kok Sui è ancora in…

Angela Morelli

Agente di viaggio ma anche istruttrice di fitness, pilates e con l'hobby della danza fin da…

Antonella

Operatrice ayurveda (diplomata presso JOYTINAT International College of Yoga Ayurveda).​ ​ La…

Cinzia Di Paolantonio

Ama praticare ed esplorare movimento in tutte le sue forme. È insegnante di…

Gaia Bricco

Chi sono: dopo una brillante carriera in azienda, ho scelto di fare la mamma. Ho trovato la…

Gloria Ambrogi

Mi chiamo Gloria, classe 1988, acquario ascendente pesci. Nasco a Civitanova Marche, un paese…

Ivan Catalano

Ha intrapreso il percorso per diventare operatore professionale nel Pranic Healing a novembre 2018.…

Laura Ruffini Life Counselor

Life Counselor formatasi alla Scuola di Formazione e Comunicazione Academy di…

Maria Rita Rigoni

Rigoni Maria Rita, pensionata da luglio 2018, conosce il Pranic Healing tramite una carissima amica…

Paola Magni

Pranic Healer Certificata e formata in Yogatherapy, Hatha Yoga, Yoga Ormonale, Yoga pre-parto, Paola…

Valentina Schenone

Mi chiamo Valentina Schenone ho 33 anni sono una genovese dell'entroterra che, dopo aver viaggiato…